San Lorenzo

Milano, 2018

Un attico che si sviluppa su tre livelli, settimo e ottavo più la copertura esterna, oggetto di una totale azione di ristrutturazione che ha portato ad una nuova ridistribuzione degli spazi interni.

Demolita la scala interna per ricostruirla ex novo, e ripristinato il monta persone a servizio dei due piani interni, si è invertita la destinazione dei locali portando la zona notte al piano inferiore, più grande, da cui sono stati ricavati quattro bagni e tre camere letto con rispettive cabine armadio, più una stanza di servizio/lavanderia; all’ottavo piano si trova invece la zona giorno, composta da grande soggiorno, studio, sala da pranzo, cucina e piccolo bagno di cortesia. Il progetto si distingue per la ricerca dei materiali utilizzati – legno Noce Canaletto, ferro naturale e pietra d’Avola – le soluzioni architettoniche adottate  e l’interior design.

Protagonista del progetto è la nuova scala che unisce i piani, elemento scenografico che dialoga con gli interni e illuminata dall’alto grazie al grande lucernaio. La scala è completamente realizzata in ferro, assemblato in officina e trattato in opera, un nastro di metallo continuo, con un cosciale ridotto di soli 3 cm d’altezza, sorretto da scatolari di metallo a tutta altezza, che fungono anche da parapetto centrale e laterale. Il tutto rivestito in pietra d’Avola. Tutti gli arredi interni sono stati disegnati su misura da esperti artigiani mantenendo il fil rouge dei materiali usati per la ristrutturazione.

Salendo al piano copertura si trova un “tetto verde” che riguarda una porzione della terrazza con una zona verde a prato e diverse tipologie di piante nelle fioriere perimetrali, che maschera la vista dagli edifici vicini. La seconda zona, pavimentata in legno, è orientata sul Parco Archeologico sottostante, e anch’essa protetta alla vista.

Energy class
A

Owner
Privato

SHARE: